LOGO_GENEDOS_BIANCO

Mantenere la tua cultura aziendale ai tempi dello smart-working

cultura aziendale

Negli ultimi mesi probabilmente anche tu avrai vissuto grossi cambiamenti nella tua vita personale e professionale. Ciò probabilmente sarà stato dovuto alla ‘’forzatura’’ dello smart working, processo lavorativo a cui non tutte le imprese erano preparate ma che, con non poco sforzo, sono riuscite ad integrare.

Durante questo periodo di forte fluidità in termini di lavoro in sede e da remoto, mantenere una cultura ed un obiettivo aziendale comune risulta essere un target critico da raggiungere.

Molti dei datori di lavoro come me e te hanno mirato a promuovere un ambiente lavorativo sano, produttivo e dove i nostri dipendenti e collaboratori fossero liberi di esprimersi e di contribuire ad un obiettivo comune. Lavorare da casa non dovrebbe intaccare certe realtà, eppure spesso la rottura si trova dietro l’angolo.

Mantenere una cultura aziendale significa costruire un ambiente lavorativo dove i membri dello staff possono sentirsi connessi fra loro. 

Non limitarti solo ad organizzare eventi con il tuo staff un paio di volte l’anno, piuttosto cerca di rendere l’ufficio un posto piacevole, ricco di legami e preferibile al comodo lavoro da casa.

La verità assoluta è che la cultura di un’azienda continua a svilupparsi anche se l’azienda non vi investe tempo o denaro. Mentre il tempo scorre ed il ‘’new normal’’ si impone inesorabile, è compito degli imprenditori mantenere una cultura aziendale sana.

TELUS international, un provider di informazione globale in ambito di soddisfazione del personale, ha riscontrato 3 componenti critiche per mantenere un ambiente virtuale di lavoro sano:

  • Fornire opportunità di apprendimento e workshops virtuali.
    Non smettere mai di cercare riscontri con il tuo staff. Sii disposto a continuare la loro formazione anche se non in sede fisica. Questo è ciò che ti serve per sviluppare una sana cultura aziendale.
  • Rinforza cosa funziona e cambia cosa non funziona.
    Altro tassello fondamentale per non apparire come un ‘’orco cattivo’’ agli occhi dei tuoi dipendenti è il sapersi mettere in discussione. Dopo esserti confrontato con loro ed aver ben presente i tuoi punti di forza e di debolezza, investi su ciò che è risultato valido e cambia ciò che invece non è stato recepito positivamente.
  • Non stravolgerti la vita per colpa del lavoro da casa
    Non devi reinventare tutti gli eventi aziendali. Se sai che la tua cena aziendale trimestrale è ben percepita dai tuoi dipendenti, non c’è ragione di annullarla. Semplicemente rendila un’occasione per cenare tutti insieme…da remoto! Se poi non dovesse essere recepita nel modo corretto, chiedi un feedback al tuo staff, assimila i consigli ricevuti ed aggiusta il tiro per la volta successiva.

COMUNICAZIONE E FIDUCIA
La maggior parte dei dipendenti ha qualcosa da ridire sul suo responsabile. La differenza sta quindi in dipendenti che vengono trattati con rispetto e dipendenti che vengono ignorati: i primi infatti sono quelli che molto probabilmente faranno presente il loro malcontento, ovvero una grande occasione per migliorarsi e creare un ambiente migliore.
Se i tuoi dipendenti non si sentono a loro agio a sollevare problematiche, trova nuovi modi di farli aprire, come ad esempio una cassetta dei consigli anonima.
Avere dipendenti e manager consapevoli delle loro responsabilità ed aspettative verso l’un l’altro è un obiettivo inarrivabile senza comunicazione fra le parti.
Con un piccolo sforzo, si potrebbe dunque aumentare la fiducia e la comunicazione, il morale dei dipendenti e, di conseguenza, la produttività.

ACCOGLI LA TRASPARENZA
Mantenere la comunicazione è dunque fondamentale per creare una sana cultura aziendale, specialmente quando si lavora da remoto. Tenere un approccio trasparente dalla leadership nei confronti dei dipendenti può quindi aiutare il processo di fiducia e di comunicazione.
La concretizzazione della trasparenza riguarda la condivisione di argomenti quali: news, aggiornamenti, notizie che riguardano gli impiegati (anche se di attualità), direttive dai piani alti ecc.

IL MANTENIMENTO DELL’EQUILIBRIO VITA-LAVORO DEI DIPENDENTI
Mantenere un equilibrio vita-lavoro gestibile è da sempre stata una delle priorità dei dipendenti di qualsiasi azienda. Oggi più che mai, con impegni dettati da emergenze sanitarie e infrangimenti di routine dovuti ad orari ibridi, risulta essenziale per le aziende essere più accomodanti ed accogliere le richieste del proprio capitale umano.
Per esempio, uno grosso step da compiere potrebbe essere lavorare per scadenze e non per orari: potresti assegnare dei compiti a diversi dipendenti, lasciarli liberi di lavorare come e quando vogliono, purché rispettino la scadenza data.

In conclusione, per assicurarti che la tua cultura aziendale cresca nel modo corretto basta assicurarsi di pochi semplici passaggi.

  • Concentrati sulle cose che piacciono al tuo team e che possono essere in linea con i tuoi valori aziendali ed il futuro della tua azienda.
  • Parla con il tuo team a proposito dei problemi riscontrati e non indugiare nella correzione degli stessi.
  • Ricordati che la cultura aziendale non può essere creata, ma solo influenzata

La cultura aziendale è qualcosa che evolve dalle tradizioni, dalle persone e dall’ambiente interno alla tua azienda.


Ti ringraziamo per aver letto anche questo articolo. Se desideri una consulenza gratuita o semplicemente continuare a restare aggiornato in ambito digitale ti invitiamo a contattarci in modo completamente gratuito. Alla prossima!

LOGO_GENEDOS_BIANCO

Hai bisogno di aiuto?

Siamo a tua disposizione

Il team di esperti Genedos sarà più che felice di fornirti una consulenza gratuita